Dimagrire velocemente tre ebook innovativi

È possibile dimagrire camminando. A diverso ritmo corrisponde diverso beneficio, e il benessere psicofisico è fondamentale nel processo di perdita peso superfluo. Il dimagrimento è un processo biofisico e psicologico che coinvolge il nostro stile di alimentazione accompagnato dall’abbandono delle cattive abitudini di vita imposte dalla società, ad esempio l’eccessiva sedentarietà. Perdere peso è anche un insieme di acquisizione di conoscenza sul cibo, sul nostro corpo e sul funzionamento del nostro organismo. Anche questo è una sorta di dimagrire camminando, nel processo di perdita peso si cambia qualche cosa anche di noi stessi e nel meglio perché si acquisisce leggerezza, energia, fiducia e consapevolezza. Facciamolo nel modo migliore acquisendo strumenti informativi che devono accompagnare i consigli del nostro medico.

donna dimagritaPerdere peso in 14 giorni è possibile? Un ebook esaustivo e profondo ci spiega come fare. Si trasforma il concetto di “dieta a lungo termine”. Perdere grasso superfluo non significa perdere peso velocemente.  L’autore spiega bene la differenza fra i due concetti spiegando un metodo di lavoro e modellamento del corpo dinamico. Il dimagrimento viene analizzato negli aspetti dell’alimentazione, del movimento, del funzionamento del nostro corpo e del contatto psicofisico con il nostro organismo. In “Perdere peso in 14 giorni” viene spiegata la fase sprint di perdita del grasso che avviene con un lavoro non tanto lungo, quanto profondo. In questo caso dimagrire diventa una realtà di allenamento concreta ma in un ottica lavoro fisico strategico, che non conta i chilometri e le rotondità che si ottengono, ma guarda allo sviluppo dei muscoli giusti, in particolare addominali e posturali, per ottenere una giusta ossigenazione dei tessuti e l’accelerazione del metabolismo. E’ possibile “perdere peso in 14 giorni“? Sì, attraverso un lavoro lungo e costante.

Questo lavoro lungo e costante deve escludere alcuni alimenti secondo lo specialista nutrizionista, Mike Geary, che ha scritto un ebook sull’argomento: è i 7 cibi insoliti che uccidono il grasso addominale. Che cos’è il grasso addominale? E’ la parte di tessuto adiposo concentrata all’interno della cavità addominale, in pratica la pancia grassa. Il dottore ha strutturato i due ebook nella versione uomo e donna, perché il grasso addominale, e comunque l’obesità, nei sessi implica dinamiche diverse: ormonali e posturali. Nell’ebook conosceremo i 7 cibi da eliminare contro il grasso addominale e i 7 cibi che in vece aiutano a bruciare lipidi superflui dalla pancia. Quindi, via le voglie di cibo spazzatura con ” i 7 cibi insoliti che uccidono il grasso addominale“.

E dite anche “Dieta Addio“. Un’affermazione? No un’altra risorsa per dimagrire e affrontare il problema del grasso superfluo, che spiega il perché pillole dimagranti, creme, gocce, barrette e altre modalità di perdere peso sia esagerate, pericolose e senza nessun significativo risultato. “Dieta Addio” perché si entra in un cosiddetto “ciclo di diete”, circolo vizioso di dimagrimento e ripresa del peso che provoca un sbalzo ormonale e strutturale negativo. “Dieta addio” è anche un lavoro di dimagrimento strutturato in diverse fasi che ha reso contente molte persone. E i case history presentati spiegano come ha avuto successo questo sistema di dimagrimento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *